Sara: Partenza definitiva!

Leggi le puntate precedenti: →No Jobs

30.12.16 Partenza definitiva per Lanzarote! Ringrazio di cuore la mia amica per avermi proposto di venire da lei e provare questa nuova esperienza, ma non mi posso fermare oltre, il destino mi chiama altrove. Dannazione, traghetti fermi vuoi vedere che mi tocca invece restare qui?! Immaginavo che il mare sarebbe stato poco clemente, ma non così. Mi piazzo in Porto im-paziente attesa per diverse ore.

H. 14.30 qualcosa si muove… annunciano che una sola nave salperà, la mia. Si parte. Dalla vetrata osservo Fuerteventura allontanarsi tra le onde e rivivo velocemente come in uno spot pubblicitario le lunghe giornate passate a cercare un lavoro per me che non c’è, ma anche alle meraviglie che ho visto e vissuto. Spesso non ci sono spiegazioni, non ci sono motivazioni, non ci sono dei perchè: ci si deve per forza affidare a quelle forze invisibili che ti fanno andare a dx o a sx, a saltare oppure no il fosso senza prevedere il seguito del tragitto. Fa parte dell’avventura vita che non tutti provano, accettando le sfide e le incognite tenendoti spesso con il fiato sospeso e togliendoti dalla cauta e sicura zona comfort. Che sia una condanna o una fortuna, boh, noi esseri umani siamo cosi’ diversi e ad ognuno è assegnato un percorso. H.16.00 scendo con una nausea tremenda e mi chiudo nel primo bagno che trovo….

Mi recuperano e mi portano a pranzo, anche se avrei preferito un tè ed un letto. Qui i locali tipici come quelli che sto vedendo e provando (da noi in Italia si chiamerebbero “bettole” o “tuguri”) riservano sorprese incredibili sia per la qualità dei cibi che per il servizio. Mi lascio convincere pero’ stasera davvero solo un te’ ed a letto presto. H. 18.30 il sole scompare dall’orizzonte regalando una serie di colori spettacolari, complici scie di nuvole e Quad che alzano un gran polverone: ormai ho raggiunto le 18.378 foto in memoria, credo a giorni scoppierà tutto. Arrivata a casa e sistemate le mie cose, rifletto sul fatto che il 2016 sta per finire, ancora poche ore e me lo lascerò alle spalle con i suoi pro e contro. Niente persiane niente balconi qui, infilo la mascherina oscurante negli occhi, prego Dio che protegga i miei figli ed i miei cari e chiudo le trasmissioni. (Vai alla puntata successiva)

PH Credits: C.P.® – Riproduzione Riservata. / Testi: C.P.®  Riproduzione Riservata. / Grafica: Laura Battistella

Commenti

commenti

Lascia un commento