Luglio, col bene che ti voglio…

Sabato pomeriggio ore sei.

Ci sono vari modi interessanti per impiegare il tempo libero, soprattutto quando è limitato a poche ore del sabato. Ascoltare musica, leggere un libro, frequentare corsi di ogni tipo, andare in palestra, vedere una mostra, farsi una camminata o anche contemplare il paesaggio. Ma tra questi, il lettino di una spiaggia è il posto ideale per una ricerca sociologicaSe non lo sapevate già, la battigia è perfetta per la sperimentazione scientifica 🙂  🙂  🙂 Continua a leggere

Il patrimonio bibliografico del Seminario è di nuovo per tutti.

Inaugurazione della nuova sede della Biblioteca del Seminario Diocesano

Per nulla al mondo me la sarei persa: l’inaugurazione di una Biblioteca è luogo di incontro, di scambio, di conoscenza e si festeggia con grande gioia. Circondati dalle quinte di un parco con acque incredibilmente azzurre, giovedì scorso si è svolta la cerimonia – aperta a tutti – e dopo il discorso e il ringraziamento a tutte le parti coinvolte nei lavori di studio, catalogazione, e ristrutturazione, il vicepresidente della Regione FVG ha ricevuto l’incarico di tagliare il nastro. Continua a leggere

La Torre dell’Asino.

Attività Assistita con gli Asini:   La Torre dell’Asino.

La Torre dell’Asino è un progetto (di Fattoria Didattica/Sociale pensato in collaborazione con La fattoria Didattica e Sociale Il Ponte)
che nasce con l’intento di ritrovare e riconquistare la relazione importante e vitale con l’ambiente naturale. Quale mediatore migliore dell’Asino, amico e compagno di lavoro dell’uomo, da millenni… Continua a leggere

Il Folletto Billy di viale Martelli 51

wp_20160525_013Ho vissuto per dieci anni a ridosso di un parco segreto e meraviglioso. Avevamo scelto di abitare in quel palazzo dalle stanze immense e vecchiotte proprio per goderci il suo sorprendente panorama. Il parco verde era rimasto inaccessibile per molti anni e nel suo cuore impenetrabile, accanto al crocevia più rumoroso della città, era sorta una comunità di Elfi, Gnomi e Sbilf arrivati a Pordenone dalle montagne della Carnia. Billy è uno di loro. Continua a leggere

PRENDIAMOCI IL TEMPO e parliamo di…

img163Nel giorno della Prima al teatro alla Scala, il gruppo di lettura “prendiamoci il tempo” non poteva perdere l’occasione di ricordare la tradizione che dal 1951 si rinnova ogni anno a Sant’Ambrogio. Abbiamo parlato delle più belle prime che hanno fatto la storia del Teatro che il mondo ci invidia, dei direttori musicali da Claudio Abbado a Riccardo Muti fino a Riccardo Chailly che quest’anno dirige Madama Butterfly. Continua a leggere

LA MIA PRIMA ESPERIENZA SELF-PUBLISHING

retrogialloCOME PUBBLICARE E VENDERE UN LIBRO DA SOLI.

Self-publishing. Vi dice niente? Di solito genera commenti il fatto che in Italia vi siano quasi più autori che lettori (molto vero), o che l’aspirante scrittore abbia fatto il giro delle case editrici più importanti trovando le porte regolarmente chiuse (spesso vero), o – quando gli va bene – che abbia ricevuto una lettera dalla redazione che dice pressapoco così: Continua a leggere