Il diario di Sara: Natale alle Canarie, sì però…

25.12.16 – NataleLeggi le puntate precedenti: →No Jobs

Già, è Natale. Oggi niente tuta, dopo quasi un mese metto un vestitino e mezzo tacco quindi sfreccio in bici a cercare la chiesa. Mi hanno detto che è in zona porto, fatico a trovarla perché non c’è un campanile alto che mi aiuti ad orientarmi, arrivo perciò trafelata a messa iniziata. È strapieno, ma riesco comunque a sedermi tra un tedesco e una anziana signora inglese. Il parroco traduce in quattro lingue la funzione, pure i canti si alternano, poi terminata, tutti in fila a baciare i piedini di Gesù bambino. È molto suggestivo essere qui oggi. Continua a leggere

Diario di Sara: 12-19 dicembre 2016

15909751_10210376752568008_485201826_nLeggi le puntate precedenti: →No Jobs

12-13-14-15-16-17-18-19.12.16 No, non sto dando i numeri è che non ho scritto per l’intera settimana così mi aiuterò con la cronologia delle foto per ricostruire in un’unica pagina tutte queste lunghe giornate su quest’isola naïf. Il 12 ed il 13 nessuna notizia degna di nota se non una luna piena talmente grande che pareva di poterla toccare davvero con un dito! Continua a leggere

Fuerteventura 9° Giorno

 

9giorno

 

10.12.16Leggi le puntate precedenti: →No Jobs

Mi svegliano le onde dell’Oceano, prima che suoni la sveglia. Sto ad ascoltarle, fantastico,

15666018_10210224379598779_1150694005_nsento l’odore del mare, sento i gabbiani e mi vengono in mente le citazioni di Baricco: “…perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l’anima addormentata e ti semina dentro un’immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Ma lo scopri dopo, quand’e’ troppo tardi. E sei già un esule: a migliaia di chilometri da quell’immagine, dal quel suono, da quell’odore. Alla deriva.” Continua a leggere

Fuerteventura 8° Giorno

8-giorno15592460_10210224383038865_1025840921_n09.12.16 Fuerteventura – (ottavo giorno) Leggi le puntate precedenti: →No Jobs
Sono in bici sulla via del locutorio! Mi aspetta una lunga giornata li dentro a guardare annunci, mandare mail e fare correzioni: ho tradotto il mio curriculum in inglese in spagnolo in francese e nonostante vi siano esperienze di vario genere, dall’amministrazione alla ristorazione, rimane il fattore “over” dell’età, Continua a leggere