Borghi del Friuli: Cordovado

maggioun posto di guardia sulla via augusta

Cordovado è uno dei borghi più suggestivi del Friuli, del suo antichissimo insediamento si possono ancora ammirare le mura e le due torri, ma la conservazione delle proprietà al suo interno è rimasta nei secoli davvero incantevole. Si presta molto bene infatti alle rappresentazioni rinascimentali in costume.

L’occasione più propizia per ammirare il borgo è la rievocazione storica che si fa in settembre, ma anche a ottobre e aprile nelle giornate dei “Castelli Aperti” sono previste delle aperture speciali per visitare la villa, il parco ottocentesco e il roseto, guidati dalla contessa in persona. Bellissime sono la barchessa di palazzo Agricola, le case del borgo e gli orti.

Palazzo Piccolomini-Freschi e le sue stanze finemente arredate vengono anche affittate per eventi e matrimoni, ma  il castello è visitabile tutto l’anno, su appuntamento, tramite l’ufficio visite del Consorzio per la Salvaguardia dei Castelli Storici del Friuli Venezia Giulia. Informazioni per visite

Testi e galleria immagini Laura Battistella – Photo Credits: il folder in apertura è dell’Organizzazione Culturale Benedetta Piccolomini

Commenti

commenti

Lascia un commento