Quattro amiche (UN AMICO) e un Temporary Store

Metti insieme quattro amiche che decidono di aprire i loro armadi privati.
Mettile in uno spazio emozionante, perché ha una dimensione che non coincide con la frenesia tipica dei grandi centri commerciali, e poi lasciale alle prese con i loro scatoloni pieni di luce creativa…

Anche se siete pordenonesi da tre generazioni, questo posto non lo conoscete. Fa parte della nostra città ma è uno luogo privato, ancora nascosto e prezioso, tra le vecchie mura dell’antica torre.

Già nella settimana di Pordenonelegge, le nostre quattro amiche lo avevano fatto sbocciare, nella forma “temporary store”.

wp_20161213_023

Piacevolissimo fermarsi per ammirare le loro creazioni artigianali: ceramiche, pannelli, tessuti e raffinati bijoux, collane, bracciali, orecchini in pietra dura.
Oppure l’usato&griffato: l’abito, la borsa, le decolletè. Qui trovate modelli firmati e senza tempo di ogni tipo: rigoroso, minimal, da giorno, da sera, stile wedding dress…

ORA RITORNA! In occasione delle festività Natalizie riapre questo spazio con alcune novità in più, infatti le nostre amiche hanno voluto consolidare l’offerta di griffes e delle loro originali creazioni, introducendo un giovane produttore di calzature artigianali! Calzature speciali, nate dalla tradizione dello “scarpet friulano” fatte con materiali di uso comune e di recupero ma bellissime, confortevoli e soprattutto “naturalmente traspiranti”. Andate qui a sbirciare qualche segreto: Scarpe Dallasta.

Anche chi non ama fare shopping sarà tentato di entrare, il posto è magico, basta sedersi all’angolo dei libri per addolcirsi lo sguardo sul cortiletto interno e respirare  l’intimo calore delle feste.
Però ricordate: questo non è un negozio, è un’ occasione fugace. Tenete d‘occhio il tubino, il gioiello, l’oggetto che vi piace, ma non distraetevi. Perderlo … è un attimo!

Pordenone, Via Ospedale Vecchio 17 , un luogo dove sbirciare, fare due chiacchiere e vivere tutto in prima persona. Solo per una settimana!  Aperto dalle 11.00 alle 20.00 con orario continuato.

Testi e immagini fotografiche: Laura Battistella

Commenti

commenti

Lascia un commento