Il patrimonio bibliografico del Seminario è di nuovo per tutti.

Inaugurazione della nuova sede della Biblioteca del Seminario Diocesano

Per nulla al mondo me la sarei persa: l’inaugurazione di una Biblioteca è luogo di incontro, di scambio, di conoscenza e si festeggia con grande gioia. Circondati dalle quinte di un parco con acque incredibilmente azzurre, giovedì scorso si è svolta la cerimonia – aperta a tutti – e dopo il discorso e il ringraziamento a tutte le parti coinvolte nei lavori di studio, catalogazione, e ristrutturazione, il vicepresidente della Regione FVG ha ricevuto l’incarico di tagliare il nastro.

Dall’8 giugno è tornata infatti nella sua sede storicail Seminario Diocesano di Pordenone – una biblioteca la cui qualità e consistenza sono riconosciute con tutti gli onori.

Nata a metà del 1700, come Libraria a servizio del corpo docente, si è via via arricchita di lasciti e donazioni ed ora, dopo le traversie subite prima con l’invasione austro-ungarica, poi con il terremoto del ’76 e per i vari trasferimenti, finalmente gode di una posizione stabile, moderna e luminosa, nell’ala ovest completamente ristrutturata.

Il materiale archiviato ammonta a oltre 140.000 volumi interamente catalogati su supporto informatico (pubblicazioni relative alla storia locale, scienze umane, antropologiche e del settore artistico, oltre che naturalmente alle scienze religiose). Un fondo antico costituito da più di duemila cinquecentine, oltre 1400 edizioni dei secoli XVII e del XVIII e testi umanistici, tra i quali una prima stampa della Commedia di Dante (Brescia 1487) e numerosi volumi, silografie e tomi corredati di incisioni.

La Biblioteca possiede inoltre centinaia di microfilm di opere antiche, recentemente riversati in digitale. La sala di lettura è dotata di 24 postazioni, ognuna provvista di connessione internet e prese elettriche.

I SERVIZI:

  • Lettura e consultazione in sede (con personale addetto)
  • Prestito locale e interbibliotecario (con tessera di iscrizione)
  • Servizio reference (consulenza e orientamento)
  • Riproduzioni analogico/digitali (stampe da PC o web)
  • Visione e riproduzione microforme (lettore e riproduttore)
  • Servizio internet (wi-fi libero)
  • Progetti e attività didattiche (25 alunni per laboratorio)
  • Ampio parcheggio

Gli orari:

La biblioteca è accessibile a tutti, con i seguenti orari:

martedì 9.00-13.00; mercoledì e giovedì 9.00-13.00/14.30-18.30; venerdì 14.30-18.30; sabato 9.00-12.30.

Catalogo on line: www.biblioest.it

Testi e immagini: L. Battistella

Commenti

commenti

Lascia un commento