BELLE cose da fare a dicembre

Dicembre è un mese magico. La vita cittadina ritorna intima. Le nebbie del Noncello ammantano gli argini in una luce meravigliosa e inquietante. Eleganti fronde coperte di brina adornano la città. Questo è il momento di scoprire la provincia che non hai mai visto prima. Diamo uno sguardo a ciò che attende Pordenone questo dicembre.

 1) LA CITTà, LA festa, la tradizione

Addobbi Natalizi, mercatini in città.

Pordenone ha già una bella storia. A dicembre puoi passeggiare sotto i portici e amare le stesse angolazioni di sempre ma con una nuova atmosfera, proprio come avrebbe potuto fare “il Regillo” cinquecento anni fa… Puoi goderti le viuzze traverse a tuo piacimento, soffermandoti in qualche antica osteria o caffetteria. Oppure entrare e ammirare la Cappella Mantica nel Duomo di San Marco, prendendoti tutto il tempo che vuoi per studiarne i colori e i dettagli creati secoli fa. Le chiese in questo mese ospitano concerti di musica sacra, tradizionale e classica, ma la musica si diffonde anche in tutta la città, con i concerti sotto la Loggia, nel Convento di san Francesco, in Galleria Pizzinato, al teatro Verdi e all’auditorium Concordia… e ancora troverai altre iniziative itineranti. In poche parole, non c’è bisogno di scappare per cercare posti esotici a dicembre; il Natale quello vero è qui per essere goduto ed esplorato come da bambini…

2) LE OSTERIE nel piatto

“Radicio e fasioi” tipico piatto povero invernale

Se il clima si fa molto freddo, allora un assaggio di cucina meneghina è la cosa giusta per riscaldarci. Le osterie e i ristorantini locali ti accoglieranno nel cuore della provincia per svelarti i segreti di una cucina che trae gran parte della sua ispirazione dal fiume e dalle montagne che circondano la città. Tipiche ricette friulane della destra tagliamento ti accompagneranno con gusto nel nuovo anno: è il modo perfetto per festeggiare dicembre!

3) il presepe più bello

I presepi di Poffabro

Dicembre significa Natività, presepe e Bambinello. Senza dimenticare quello ligneo sotto la Loggia e la mostra di presepi al Museo civico d’arte, a breve distanza dalla città possiamo rendere merito a un paese magico, che sa coltivare lo stupore. Le strade di Poffabro infatti cominciano a brillare di candele natalizie e a profumare di legno di pino. Prende il via a dicembre e continua fino all’Epifania tutto un percorso da fare a piedi: ogni famiglia mette a punto una piccola scenografia natalizia nel balcone di casa e i negozietti di artigianato preparano ogni sorta di decorazioni scolpite e intagliate a mano. Puoi fare scorta di idee e trovare tutto ciò che ti serve per un regalo o per decorare la tua casa.

4) la piazza e i quartieri a festa

Marcia con Babbo Natale

Natale è una fucina di tradizioni e ogni quartiere ha le sue tradizioni speciali. Allora perché non concedersi un tour nei quartieri che organizzano teatro per bambini e concerti? Dal 1 Dicembre al 20 gennaio la pista di pattinaggio su ghiaccio è allestita in piazza xx Settembre, proprio sotto l’albero addobbato, pronta per accogliere tutte le evoluzioni.  I commercianti di piazzetta Freschi e Borgo Colonna propongono eventi e attività , tra i quali spicca il panettone più grande di Pordenone. A Torre il Natale è curato delle associazioni del quartiere e sempre a Torre il 7 dicembre ci sarà la Lucciolata a favore della Via di Natale, e a Villanova non mancherà la tradizionale visita di Babbo Natale casa per casa.

5) Perdersi nella nebbia invernale

La nebbia nel parco

Questo potrebbe non sembrare un buon consiglio sulle cose da fare a dicembre, ma ci sono poche cose appaganti come girovagare nei parchi cittadini tra la natura che dorme. Nei giorni di sole, gli alberi spogli spiccano sullo sfondo azzurro, ma soprattutto quando la nebbia arriva, la natura dentro alla città assume un aspetto completamente nuovo. Il suono del mondo è attutito, dal fiume si alza una bruma che lo nasconde e le case scompaiono nella coltre, lasciando solo sagome chiare. La nebbia aggiunge un alone di mistero in questa stagione segreta.

6) mercatini di Natale

I mercatini della piazza XX Settembre

Quattro casette in corso Garibaldi e altre dieci in piazza XX Settembre esporranno prodotti gastronomici da consumare subito, tra una pattinata e una passeggiata, e molti oggetti da regalo. Altri mercatini suggestivi si posso trovare a San Vito al Tagliamento, Cimolais e Morsano al Tagliamento, che grazie alla fortunata manifestazione “Anteprima Natale” nella suggestiva villa del Borgo dei Conti della Torre trasporteranno gli ospiti nella magia Natale con anticipo: corsi di fai da te per i più curiosi ed esibizioni di pasticceria per i più golosi; tante animazioni per i più piccoli, con Babbo Natale, i presepi e molto altro ancora.

7) santa lucia e la befana

Il tradizionale falò della Befana

Santa Lucia farà una tappa in Borgo Colonna per distribuire caramelle e dolciumi, dopo aver salutato come ogni anno tutti i bambini della Pediatria cittadina. Per onorarla, la Scuola Sperimentale dell’attore e Dance Mob si daranno appuntamento per danzare in piazza Risorgimento.  Per chiudere le feste, i tradizionali falò epifanici del 5 gennaio saranno organizzati nei quartieri di San Gregorio, di Torre, di via Mantegna, di Borgo Cappuccini e di Villanova,  senza dimenticare il tradizionale Pan e vin in Comina. E nel giorno dell’Epifania oltre alla corsa dei Babbi Natale e delle Befane, arriverà anche la Befana del vigile, in motocicletta…

Photocredit: Christian Simonella – Thegatta (autori delle altre immagini: non rintracciabili)

Commenti

commenti

Lascia un commento