COMPRARE

shopping_girls_photo_copenhagen_media_centerCosa comprare a Pordenone e dintorni

Shopping Guida città
Andare per negozi e bancarelle può essere un’esperienza divertente, a volte però cerchiamo qualcosa di “diverso” ma non sappiamo bene dove andarlo a trovare. Le cose “veramente artigianali” (quelle fatte in casa) non sono segnalate nelle guide. Qualche volta le scopriamo al mercatino locale o alla fiera del paese vicino, ma è un colpo di fortuna. Vediamo allora di seguito alcuni consigli su cosa comprare di originale vicino a Pordenone.


NUOVE specialità TERRITORIALI

  • LO ZAFFERANO DI DARDAGO
    Il Friuli, per la sua posizione di passaggio fra oriente ed occidente, è sempre stato a contatto con produzioni provenienti dall’Est. Pochi, o forse nessuno, si era finora cimentato nella produzione dello Zafferano. Ci ha pensato una piccola azienda di Dardago che produce uno zafferano di altissima qualità, tanto da essere decantato dagli Chef stellati. Nel periodo di massima fioritura sono proposte alcune giornate di raccolta comune, in modo da condividere con il pubblico la delicata esperienza della separazione dei pistilli. Maggiori informazioni le trovate qui → ZAFFERANO/DARDAGO

LA SOLIDARIETÀ nel piatto

  • INSETTI UTILI: PER UNA VERDURA PIÙ SANA – a FIUME VENETO
    Tra i piccoli produttori locali merita citare la Cooperativa Sociale “IL SEME” di Fiume Veneto che, a pochi chilometri da Pordenone, produce e vende direttamente verdure di ottima qualità adottando il metodo della lotta biologica integrata, e vanta principalmente tra i suoi lavoratori persone portatrici di disagio che si sono negli anni perfettamente integrate. Il suo modello di conduzione è particolarmente osservato nel mondo della cooperazione e ha portato in visita delegazioni provenienti da tutto il mondo (Francia, Svezia, Australia, USA, Turchia, Montenegro…). L’attività della cooperativa IL SEME è stata di recente segnalata con una menzione al merito, da un centro di studi e ricerca britannico. È un posto da visitare senz’altro. Maggiori informazioni le trovate qui → COOP/IL/SEME

manufatti

  • LE CERAMICHE FATTE COME UNA VOLTA – a CORVA
    Recatevi in questo piccolo atelier di Corva che si trova a pochissimi chilometri da Pordenone, sarà come fare un tuffo nel passato. La struttura è ricavata dal fienile di famiglia e ospita due attività distinte portate avanti da due cugini. Al pianterreno c’è il laboratorio “A MANO” di Adriana Bertolo. Già prima di entrare sarete abbracciati da un’atmosfera dolce: c’è sempre qualche piccola installazione particolare all’ingresso, secondo la stagione. Poi, all’interno ci si tuffa nella grande fantasia di Adriana, che modella, cuoce e decora le sue ceramiche con una delicatezza sorprendente. Armatevi di una borsa capiente perché sarete investiti dal desiderio di comprare tutto, ma è anche bello attendere con gioia di riservarsi qualche pezzo della prossima produzione. Chiedete gli orari di apertura del laboratorio qui→ Laboratorio A/MANO via Fautario 13, Corva – T. 0434 646357

DIPINGERE IL SOGNO E LA MAGIA

  • ARTE E CARTAPESTA – a PORDENONE
    Potete trovare questa artista pordenonese di volta in volta segnalata in qualche rassegna nazionale o internazionale di arte contemporanea, o alla fiera del libro di Bologna, o dietro un sorprendente banchetto di cartapeste alla storica fiera di Sarmede… ma difficilmente la troverete sopra un palco a parlare di se’. È più facile che vi inviti a fare due chiacchiere davanti a un caffè. Glenda Sburelin, questo il nome, è un’artista tanto poliedrica quanto schiva. Realizza illustrazioni per bambini, collabora con case editrici italiane e  internazionali, conduce laboratori per bambini e insegnanti, espone a numerose mostre italiane ed estere, crea sculture originali e suggestive… Se volete approfondire la conoscenza sulle sue attività, acquistare un libro o un’opera, maggiori informazioni→ le trovate qui e qui → GLENDA/SBURELIN

  • COLLANE, PIETRE E TALISMANI

    PIETRE DURE E CRISTALLOTERAPIA – a PORDENONE
    Il mercatino dell’antiquariato in contrada è molto seguito dai pordenonesi nell’ultima domenica di ogni mese. Tra le varie cose c’è un banchetto interessante: Prisca Fusaz è una appassionata sostenitrice della cristalloterapia (secondo alcuni è la capacità sprigionata dai minerali di veicolare energia positiva) e con questi intenti gira per l’Italia alla ricerca delle pietre che lei percepisce come le più adatte a infondere le migliori sensazioni benefiche. Le sceglie toccandole una per una, ma non è necessario credere all’“energia vibrazionale” per lasciarsi sedurre da questi monili: gli  accostamenti di colori e di forme sono il risultato di una lunga ricerca di materiali e di sperimentazione. Per chi volesse maggiori informazioni → PRISCA/FUSAZ Altre iniziative di Prisca Qui→ Temporary Store


    Vorresti inserire qui GRATUITAMENTE un articolo promozionale sul tuo hobby o sulla tua piccola attività? Cosa aspetti?  Compila subito il modulo e descrivi cosa fai: È l’occasione giusta per farti conoscere!