CENA A BUFFET!

Capita l’occasione di ritrovare parenti lontani che non si vedono da tempo. Di solito si lancia l’invito per una cena informale, perché molti chiedono di non fare piatti impegnativi. Ma con un piatto unico è anche difficile venire incontro ai gusti di tutti… quindi cosa si può fare?

Con un bel buffet misto si accontentano tutti e ognuno prende ciò che gli piace. ←Questo che ho preparato potrebbe sembrare molto impegnativo, in realtà è solo molto scenografico. Facciamo un elenco? Un tagliere di salumi tipici friulani: Pitina, salame casereccio, pancetta coppata, bresaola, il prosciutto d’oca Jolanda De Colò (è uno dei salumi d’oca più antichi tipico del Friuli, veniva fabbricato dalla comunità ebraica di San Daniele già nel 1300), ricotta affumicata, latteria stravecchio. Qualche piatto mediterraneo con olive, carciofi, taralli e cardo selvatico (sapevate che il cardo possiede un’antidoto contro il veleno del fungo Amanita phalloides?) Infine qualcosa di caldo: fettine di polenta con musetto, crostini caldi da spalmare con patè di olive e saccottini con pasta brisèe farciti di zucchine trifolate. Il colpo d’occhio è assicurato e il gusto anche. Un buon vino e sono tutti accontentati!

Commenti

commenti

Lascia un commento