CHI DECIDE I GIOCHI?

Preparatevi, sto per fare affermazioni in netta controtendenza.

È la natura, non l’uomo, a decidere i giochi. Se hai ali forti, volare non ti fa paura.

Siamo catapultati sul pianeta terra non si sa bene perché, e senza un regolare libretto di istruzioni.
In base a dove siamo finiti il nostro futuro si presenterà in bianco/nero o in technicolor. Cosa sia meglio è tutto da stabilire. Fra le due cose la componente “fortuna” giocherà un ruolo importante. Cosa sia questa roba non si sa. In alcune regioni del mondo è considerata “il fato”, in altre “la buona sorte”, per molti è solo una “illusione per pigri indolenti”. Continua a leggere

Io sto con Chewbecca

Non è passata nemmeno una settimana del nuovo anno, ma alcuni sono già all’opera: screditare subito.

Non mi capita spesso di scrivere post agrodolci ma questo lo è. Perdonatemi. La prima cosa che ci insegna un coach/media-training quando mettiamo un piedino nel mondo dei social (con la speranza di rimanerci) è che l’attitudine, la predisposizione, il carattere, insomma quello che siamo veramente salta fuori – è inutile barare – prima o poi qualcuno ci sgama, Continua a leggere

Il cambiamento è guardare attraverso

shutterstock_124652143Ci sono persone capaci di convertire un licenziamento in tronco in un progetto di lavoro. Non hanno talenti conclamati e straordinari, o parenti ricchi a coprire loro le spalle, ma sono persone flessibili. Hanno un materiale che tutti possiedono: i sogni e le idee. Provano. A volte sbagliano, ma non si abbattono, modificano il tiro e ritentano. Anche se stanno male. Anche se sono stanchissimi. Non li pieghi. Continua a leggere

OLTRE IL WEB SEMANTICO

I CERAMISTI CI SALVERANNO DALL’OBLIO?

eroeffnung-mom_q0a3129

Le mie amiche Glenda, Prisca e Adriana potrebbero scoprirsi dall’oggi al domani “copiste analogiche del sapere”. Insomma, ceramiste 3.0 su moderne tavolette sumeriche!
La faccenda nasce da un dubbio: quanto potranno resistere nel tempo quelle “mila-miliardi” di informazioni che produciamo in continuazione su laptop e iPhone?
Il volume cresce in maniera esponenziale, la conservazione digitale si rinnova, ma invecchia anche rapidamente. Qualcuno si ricorda dei floppy disk? Sono quasi scomparsi anche i CD, siamo sicuri che il XXI secolo non sarà un buco nero per i nostri discendenti? Continua a leggere

L’INTERVISTA DI ARLECCHINO AL SINDACO

Martedì 6 settembre, ore 18,30
Pordenone – Loggia del Municipio

Pordenone Forever Young

Il tradizionale rito di inizio del Festival coinvolge il terzo Sindaco della sua storia. Una ciaccolata in semi-vernacolo sugli aspetti sociali e di interesse collettivo dei temi del Festival di quest’anno: vecchi e giovani, esperienza e libertà, rottamazioni e nuove tasse sul nuovo, usati sicuri e bellezze del rischio… Per vedere se la Città è capace di ascoltare il passato e immaginare Continua a leggere

QUANDO IL TRUCCO PEGGIORA

“ORRORI” DA EVITARE

Si dice che a vent’anni tutto è permesso. In realtà non è proprio così, ma almeno in gioventù si può azzardare molto senza cadere nel patetico. A 40 o 50 le cose cambiano, sempre che non si voglia diventare la sosia di Moira Orfei (che nel suo settore è stata comunque un mito).

Mens sana in corpore sano dicevano i latini, ma anche la bellezza aiuta. Ognuno di noi ha un tipo di bellezza, quindi più che collezionare una marea di prodotti è meglio saperli usare con buonsenso. Ecco i fondamentali del Vanity over-anta: Continua a leggere

Ma tu, non invecchi mai?

È una frase che solo a sentirla fa ringiovanire di botto. Eh già, gli anni non passano per tutti allo stesso modo, è questione di EPIGENETICA, dicono. Ma cos’è questa roba? È la famigerata età biologica, un dono che mamma e papà ci trasmettono (o non trasmettono) insieme al normale corredo genetico. A influire positivamente o meno incidono anche le storie personali, e quindi Continua a leggere